Ollie



L'Ollie è il salto base, in quanto utilizza  la "coda" del tuo Snowboard come una molla. Questo salto è il movimento di base per un sacco di tricks aerei ed è anche utile per saltare ostacoli di piccole dimensioni. In questa sezione, imparerai a eseguire un Ollie. Lasciate che la nostra animazione diventi la tua guida quando userai questo trick! 

 


Air to fakie

Air to fakie prevede una rotazione di 180 gradi in aria e quindi la successiva andatura all'indietro (in fakie) dopo l'atterraggio. Questo trick è un ottimo modo per prepararsi ad abituarsi a muoversi in aria. Questo vi darà anche un'idea di base di come ci si sente durante le manovre aeree. In questa sezione, impara a eseguire un Air to fakie:

Wheelies

 



A Wheelie is riding with one tip of your board in the air. This trick is a matter of maintaining your balance while riding just one end of your board. Building up the power and technique to lift either your Snowboard's nose or tail will prepare you for more advanced tricks. In this section, learn how to perform Wheelies:

Butters

Butter  è un trick da fare a "terra" interessante che comporta fare una serie di giri a 360 gradi. Questo può essere fatto su un pendio moderato in cui la velocità e i movimenti possono essere fatti. Inoltre, altri Snowboarding Skills possono essere inseriti in questo trick. In questa sezione, impara a eseguire il Butters di base:

 

  

Nose and Tail Rolls

Il Nose and Tail Roll viene fatto utilizzando il nose o il tail della tavola con spin di 180° che quindi cambierà il verso della vostra andatura. Fare questo trick è un modo di passare da andatura fakie a regular e viceversa. E 'simile ad un wheelie, solo che si aggiunge una svolta di 180 gradi.

Fare questo trucco è un modo di passare da equitazione fakie a regolare e viceversa. E 'simile ad un wheelie, anche se si aggiunge una svolta di 180 gradi. Quindi, è necessario sapere come fare un wheelie prima e saperlo fare bene. In questa sezione, impara a eseguire un Nose and Tail Rolls:

50/50 Grind



 

Nella sua forma più semplice, il "Grinding" è "raidare" con la tavola su qualsiasi cosa che non sia la neve come i Rails, le rampe, e i box. Ci sono un sacco di tricks e movimenti che possono essere fatti su ub rails. Il più fondamentale è il Grind 50/50. È anche il più semplice grind da imparare. Giusto come consiglio si dovrebbe effettuare un Ollies prima di salire sul rail ma non è sempre necessario. impara a eseguire un 50/50 Grind. Segui la procedura di seguito e usa la nostra animazione come guida.

Rock'n Roll Grinds

Rock-n-Roll Grind è un'altro trick che può essere fatto sui rail o box. in questa manovra, è necessario tenere la tavola in tutto il rail quando ruoti di 90°. Assicurati di migliorare i tuoi Ollies prima così come la vostra rotazione prima di eseguire questo Grind. In questa sezione, impara a eseguire un Grind Rock-n-Roll. Utilizza l'animazione come guida.

180 Grinds

A 180 Grind is a trick on the rail that involves a 180-degree turn at the beginning and at the end of the grind. This will help you to fine-tune your movement in the air and will teach you about the importance of balance, timing and approach. Make sure you are already comfortable with Ollies and making turns before trying this trick. Follow the steps and use the animation below as your guide.

Five'O Grinds

Another maneuver that you can try on rails is a Five-O Grind. In this trick, you will make a Wheelie instead of just grinding with the board flat on the rail. Thus, it is necessary to learn how to do a Wheelie on snow first before trying it on rails. In this section, learn how to execute a Five-O Grind.




Alley Oops

In doing the Alley Oop trick, you will need to turn 180 degrees as you go uphill. In this section, learn how to execute an Alley Oop. Take a look at our easy-to-follow steps and make use of our animation as your guide.




Backside 720



One of the advanced tricks that you can do on a Halfpipe is the Backside 720. In this maneuver, you will spin twice in the air. Make sure to fine-tune your aerial movements and brush up on your turns first before trying this trick. In this section, learn how to perform a Backside 720:





Snowboard Alpinismo - Tecniche di risalita, attrezzatura e sicurezza

 

Dopo la presentazione di Brescia nella rassegna Brescia Winter Film Festival il film “Snowboard Alpinismo” è online da oggi sul web, una strenna natalizia del regista Dario Tubaldo.

 

“Snowboard Alpinismo” è un video realizzato per approfondire la conoscenza di questo sport in continua evoluzione. Vengono analizzate le diverse tecniche di risalita, ciaspole, splitboard e scietti, le caratteristiche delle attrezzature e dei materiali, infine i pericoli legati alla montagna. Immagini d'azione e interviste ai protagonisti di questo mondo. Hanno partecipato: Cesare Pisoni (il DS della Nazionale Italiana di Snowboard), Giordano De Vecchi, Stefano Fontanelle (l'organizzatore del raduno-gara di Vetan), Ettore Personettaz (Istruttore Nazionale di Snowboard), Patrick Raspo (Guida Alpina), Elena e  Michela Messina, Barbara Pozzi, Alessio Ata Marchesin e il sottoscritto.

 

Buona visione con Snowboard Alpinismo.

 

Fonte

 

0 Commenti

How to 50/50 flatbox - videotutorial

FONTE


Hai già inaugurato la stagione di snowboard 2014/2015? In ogni caso è bene continuare a ripassare le basi del freestyle snowboarding con i video tutorial Protest, il modo migliore per prepararsi ad affrontare le strutture degli snowpark italiani (e non solo) stando comodamente seduti di fronte allo schermo.

Se hai già visto come impostare le tre principali tipologie di grab, allora sei pronto per una nuova lezione impartita dal rider Protest Aymeric Tonin, che questa volta ti spiega come eseguire un 50/50 su un Flatbox.

 


Quando si esegue un 50/50, la tavola deve restare dritta, per cui devi cercare di non flettere il corpo e variare la direzione aerea.

Mentre ti avvicini al Flatbox, inizia a flettere le ginocchia e cerca di mantenere una traiettoria lineare. Non devi inclinare la tavola, con il rischio di trovarti in cima al Flatbox in equilibrio su una solo lamina, azione che solitamente ha probabilità piuttosto alte di provocare una caduta.

 

Quando arrivi al termine del Flatbox, esegui un salto, e mentre sei in aria bilancia il peso del corpo sulle ginocchia in modo da mantenerti in posizione parallela al suolo. Cerca di atterrare contemporaneamente con entrambi i piedi, in modo da chiudere il trick in maniera perfetta.

 

Se impari le basi del 50/50, sei pronto ad apprendere anche le possibili evoluzioni. Ma prima di passare allo step successivo, inizia a far pratica sul campo. E buon divertimento!

Guarda il video tutorial Protest per eseguire un 50/50 Flatbox

0 Commenti

COME AFFRONTARE UNA GARA DI SNOWBOARD: I CONSIGLI DI URSINA HALLER

Ovviamente valgono per una gara di snowboard, ma anche per una qualsiasi altra competizione o momento di confronto: come un’esame, un colloquio di lavoro, il primo appuntamento. Qualsiasi attimo che richieda impegno e concentrazione. E dato che vengono dalla pro rider Protest nonchésnowboarder olimpica Ursina Haller, ti conviene ascoltarli, perché lei è sicuramente una che sa bene quello che fa.

Il secondo episodio della serie Pipe & Pow, parte del progetto Protest Stories from Here to There, vede Ursina all’alba della sua partecipazione al BEOuno dei più importanti eventi di snowboard europei. Si tiene a Laax, in Svizzera, e come puoi vedere dal video Ursina ha regalato agli spettatori una performance eccellente. Sarà merito del fatto che giocava in casa, dato che la Svizzera è la sua terra natale. Oppure del metodo preparatorio che segue ogni volta che deve affrontare una sfida.

Ogni volta che sa di avere davanti a sé una giornata impegnativa, Ursina si sveglia un po’ più presto del solito per fare un po’ di yoga. La aiuta a liberarsi dai pensieri e a risvegliare il corpo e a connetterlo con la mente, in modo da riuscire a performare al top durante le ore a venire.

Prima di iniziare la gara, si concentra al massimo, pensa solo a quello che deve fare nel corso della competizione. Si dimentica di tutto il resto fino a che non rimangono solo lei e l’half pipe. E il metodo funziona, dato che Ursina è la regina dell’half pipe.

Ora non ti resta che guardare il video, per sentire dalla voce di Ursina i consigli per affrontare una nuova sfida e vedere con i tuoi occhi i risultati che si possono ottenere prima di metterli in pratica!

GUARDA IL VIDEO!

leggi di più 0 Commenti

How to front flip on a snowboard - Tamedogs - Snowboard Addiction.com

Riportiamo questo video tutorial tratto dal canale Youtube di snowboardaddiction.com su come eseguire un frontflip sullo snowboard...ecchecevò...suddividendolo essenzialmente in tre fasi:

 

  1. acquisire dimestichezza con il NOLLIE...il fratello dell'Ollie
  2. fare un pò di pratica con il TRIPOD
  3. eseguire qualche prova con il metodo ROLL o ninja ROLL

 

senza ovviamente NON dimenticarsi di rimanere allineati al vostro snowboard nell'esecuzione congiunta delle tre fasi (immaginando un ipotetico triangolo creato dalla vostra testa, il nose e il tail) e un occhio di riguardo sul landing...anzi "famo" due!!!

0 Commenti

TOP 7 CRAZIEST SNOWBOARD TRICKS EVER

E' sempre stato un tema caldo: chi ha tirato fuori il più pazzo trick in snowboard?  Il dibattito molto difficile non è aiutato dal fatto che gli standard definitivi per pazzia non sono scolpiti nella pietra e praticamente tutti hanno (e hanno diritto a esprimere) la propria opinione.  'PAZZO' è un termine che usiamo in incredulità e ammirazione, ma in questi casi si và da imprese di controllo e di stile, a momenti di improvvisazione e di pura incoscienza.

Non c'è alcun dubbio sulla sanità mentale di alcuni di questi ragazzi - ma qual'p il clip più pazzo?

Ecco i primi 7, in modo che tutti possano avere uno sguardo più da vicino:

 

leggi di più 0 Commenti

Snowboard Camber

La parola camber si riferisce al profilo, in senso longitudinale, di una qualsiasi tavola. Se noi infatti appoggiassimo uno snowboard su una superficie piana (come un tavolo ad esempio), potremmo constatare che a seconda della tipologia di camber preso in considerazione i punti di contatto sarebbero completamente differenti: le zone di appoggio dipendono direttamente dal profilo utilizzato.Esistono moltissimi tipi di camber, dal momento che ogni casa prodruttrice sviluppa, crea e brevetta dei modelli con forme e tecnologie specifiche. Possiamo però individuare quattro famiglie principali in cui suddividerli: le tavole con camber tradizionale, quelle con camber inverso, quelle con camber piatto ed infine quelle con camber ibrido.

Le tavole con camber tradizionale: la tipologia classica che per più di vent’anni ha permesso l’evoluzione del mondo snowboard. Si tratta di tavole che, in situazione statica, hanno un profilo convesso (a ponte): il centro della tavola è naturalmente rialzato per fornire una maggiore scorrevolezza ed elasticità in fase di risposta, con le lamine che vanno a contatto con il terreno solamente quando il rider fornisce pressione sul lato frontside o backside. Queste tavole sono molto reattive e performanti ed aiutano a sviluppare uno stile pulito e preciso con un’ottima tenuta ad alte velocità e su qualsiasi tipo di neve, grazie all’ampia superficie di contatto delle lamine.

 
 
 

Le tavole con camber inverso: sono le tavole di concezione più nuova, che da tre anni a questa parte si sono affacciate prepotentemente sul mercato. L’innovazione consiste nel sostituire al profilo convesso quello concavo (a banana). Questa particolare costruzione dona alle tavole un flex più morbido ed omogeneo associata ad una minore superficie di contatto delle lamine: è l’ideale per i jibber che cercano una tavola “burrosa” che si fletta facilmente nell’esecuzione di qualsiasi trick. In questo caso la tavola è molto meno reattiva ma più permissiva e facile da usare: è ideale per chi predilige il divertimento alle pure perfomance. Anche nel freeride questo nuovo profilo funziona alla grande: assicura un miglior galleggiamento.

 
 
 

Le tavole con camber piatto: sono modelli ottimizzati per un utilizzo su box, rail e per chi è agli inizi. Avendo un profilo completamente piatto, sono dotati di una più ampia superficie di scorrimento che conferisce al rider un equilibrio ed una stabilità ottimale; non avendo “ponte” offrono una risposta più dolce alle sollecitazioni, evitando di mettere in difficoltà i rider alle prime armi.

 
 
 

Le tavole con camber ibrido: apparso già in alcuni modelli della stagione scorsa, è una soluzione molto utilizzata negli ultimi inverno. Sono i camber di ultima generazione che abbinano ad un profilo convesso quello concavo, per ottenere il meglio da entrambe i mondi. Il camber inverso può essere posto sia tra gli attacchi che alle estremità della tavola: nel primo caso la tenuta di lamina è limitata alla zona degli attacchi, mentre le estremità e la parte centrale rimangono svincolate, per assicurare maggior permessività e divertimento; nel secondo caso invece, il camber tradizionale posto nella zona centrale assicura maggior reattività e precisione in fase di conduzione, mentre la coda e/o punta dotate di rocker assicurano un miglior galleggiamento in fresca ed un più rapido cambio di lamina (da front a back e viceversa). Reattività e performance sono salvaguardate (massima precisione nelle transizioni veloci su nevi dure e maggior sostegno sui salti più grossi), e a questo viene associato un ottimo galleggiamento in fresca ed una buona maneggevolezza.

 

La scelta della tavola e del tipo di camber è quindi subordinata a ciò che ti piace fare o vorresti fare con il tuo snowboard: non lasciarti influenzare dalle mode e dalle scelte dei tuoi amici ma scegli la tavola che si adatta meglio al tuo stile!

 

Fonte: http://www.happy-mountain.it/snowboard-camber/

 

0 Commenti

Il primo Triple Backside Rodeo sullo snowboard: Billy Morgan!

Il rider inglese Billy Morgan ha chiuso il primo Triple Backside Rodeo della storia. Prima del tentativo, un pò di "riscaldamento" con Double Backside Rodeo, Cab Double Underflip e Backside Double Corked 1000. Incredibile!!!!!
0 Commenti

Allenare muscoli ed equilibrio durante l`estate con l'INDOBOARD

Se volete tenervi allenati durante tutta l`estate e migliorare il vostro equilibrio divertendovi, l`INDOBOARD è senza dubbio quello che vi serve!

DDP

L’Indoboard è costituito da una tavola di legno colorata (deck), di forma ovale e di lunghezza pari a poco più di mezzo metro. La tavola può essere resa più o meno instabile, grazie all’impiego di due diversi supporti: un rullo di forma cilindrica e un cuscino rotondo e morbido.

leggi di più 0 Commenti

Snowboard freestyle: imparare tricks e grab

Per esigenze di lavoro ho dovuto documentarmi e imparare i grab da snowboard. Mi si è aperto un mondo di temimi tecnici perlopiù mutuati dallo skateboard. Naturalmente se siete alle prime armi il consiglio è quello di spararvi i molti video tutorial che scoverete in rete. Il canale You Tube ben fatto è quello dell’A Team Snow Camp che nella sezione trickology vi aiuta con tutorial ben fatti. Naturalmente si comincia con i basic: frontside, backside, 360, 180, tail e cab. un volta imparato a saltare possiamo prendere la tavola in mano.

Letteralmente grabbare con la mano anteriore o posteriore, se siete regoular o fakie poco importa. Naturalmente senza esagerare, si tratta di un percorso graduale che può spiegarvi bene quella sagome di Todd Richards, nel suo Tips Tricks Vol. 1 (difficilmente reperibile in dvd). C’è anche un bel volume 2, ma per manici che già sanno grabbare la tavola facendo indy, melon e method. Un altro sito da tenere d’occhio è il magnifico Snowboarding Tricks che, oltre ai basics, vi fa vedere come fare salti impossibile come il Rodeo, il Cork (normale o doppio) e altri simpatiche evoluzioni da circo.

0 Commenti

LE REGOLE PER ANDARE IN NEVE FRESCA

Dopo le nevicate abbondanti avvenute in tutto l’arco alpino il rischio di distacchi di valanghe è molto alto e ci sembrava giusto ricordarvi le regole fondamentali per delle uscite sicure sulla neve fresca.
Eccovi un decalogo che

leggi di più 0 Commenti