Suzuki Nine Knights - I vincitori freeski e snowboard 2015

 Comunicato stampa, con gentile richiesta di pubblicazione
 
Suzuki Nine Knights - I vincitori freeski e snowboard 2015
 
Lo skier Luca Schuler (SUI) e lo snowboarder Sven Thorgren (SWE) vincono il Big Air contest di Suzuki Nine Knights 
 
Per la prima volta i migliori rider del mondo si sono uniti agli skier per il leggendarioSuzuki Nine Knights Big Air contest, che si è svolto alla Mottolino venerdì 10 Aprile 2015. Sotto il cielo blu pastello di Livigno gli atleti si sono lanciati in salti alti 11m, volando fino a raggiungere i 35 metri davanti al pubblico in visibilio.

Dopo una settimana di photoshooting e video, il gigantesco castello di neve di Mottolino Fun Mountain è stato conquistato dallo snowboarder svedese Sven Thorgren, mentre per gli skiers, su un podio tutto svizzero, è il diciottenneLuca Schuler ad avere avuto la meglio.
 
Nonostante lo stile morbido e impeccabile di ogni skier presente, è stato Luca con la sua padronanza di trick di alto livello a spingere al massimo il punteggio. Tra i trick che ha sfoggiato, c’erano anche un double cork bio 1260 safety e un bio 7 Bow & Arrow. Ancora estasiato dalla performance, ha spiegato “Vincere è una sensazione fantastica, l’anno scorso sono arrivato secondo mentre quest’anno ho vinto, non poteva andare meglio. Il salto era perfetto e sono riuscito a fare due double…wow, è stato incredibile.”

Per non essere da meno, gli snowboarder sono andati alla grande durante tutto il contest, dimostrando di essere al posto giusto al Suzuki Nine Knights. Continuando a dominare il big air, come nei giorni precedenti, lo svedese Sven Thorgren ha sfoderato trick tecnici tra cui un Cab 1260 Roastbeef Shifty Shifty, un Backside Rodeo 540 Nosegrab, e addirittura un Frontside Triple Cork 1440. Ripensando alla vittoria Sven dichiara “È stato pazzesco vincere oggi, è la prima volta che partecipo al contest ed è stato strepitoso, è anche la prima volta che faccio un Frontside Triple…ho l’adrenalina a mille”.

Al secondo posto per lo snowboard il compagno svedese Tor Lundström che ha catturato l’attenzione dei giudici con manovre spesse e rotazioni super tecniche. Nel frattempo, il rider belga Seppe Smits è salito sul terzo gradino del podio grazie al suo stile impeccabile e le grandi rotazioni, tra cui il suo primo Backside Triple 1440 nose grab.  

Ecco alcuni feedback a caldo degli atleti italiani:
Simon Gruber: “Per me il clou della settimana è stata la gara, che è sicuramente più di una semplice jam session. È shred alla grande con gli amici e quando vedi che tutti si lanciano a fare trick incredibili, tu pensi ‘devo assolutamente fare qualcosa anche io’. Io ho chiuso il mio primo Frontside 1440, sono davvero felice”.
Christof Schhenk con un triple  1440 “Vivo a sole tre ore da qui, mi sembra di sciare a casa! Ho molti amici snowboarder e averne degli altri ancora con cui poter sciare è ancora meglio. Ho chiuso un triple 1440 e un double 1080 con un revert starfish nella jam session."
 
TRICK: 
Snowboard:
Sven Thorgren (SWE):
 Frontside Triple Cork 1440 (il primo chiuso), Cab 1260 Roastbeef Shifty Shifty, Backside Rodeo 540 Nosegrab
Tor Lundström (SWE): Backside Triple Cork 1440 Mute, Fronstide 1440 Mute (il primo chiuso al 4° giorno), Frontside 360 Stale
Seppe Smits (BEL): Backside Triple 1440 nose (il primo chiuso), Cab 1260 mute, Switch Backside 180 Method
 
Skiers:
Luca Schuler (SUI):
 Triple cork 1080 safety, Double cork bio 1260 safety, Bio 7 Bow & Arrow
Kai Mahler (SUI): Alley Oop Double Cork 7, Switch right triple cork 1260 safety, Cork 540 blunt
Fabian Bösch (SUI): Triple 1440 safety, switch double cork misty safety, Cork 720 blunt


Scrivi commento

Commenti: 0